ACCOLTO IL RICORSO DI RCIF CONTRO ROMA CAPITALE: “ATTO DI INDIRIZZO POLITICO-AMMINISTRATIVO”

05/03/2015

Il TAR del Lazio accoglie il ricorso di RCIF contro l’amministrazione Capitolina con una sentenza definitiva che chiude così la controversia sull’immobile dato in comodato alla Fondazione. Il TAR, come si legge nella sentenza, trova “impossibile individuare le concrete ragioni della revoca” e conviene con RCIF che “la delibera impugnata è, di per sé, un atto di indirizzo politico-amministrativo, e non costituisce un appropriato provvedimento attuativo”.

Tra le diverse violazioni evidenziate nella sentenza, emerge con forza quella relativa al ricorso di esercizio di autotutela: nel settembre 2014, infatti, attraverso le forze dell’ordine municipali l’amministrazione Capitolina tentò di rientrare in possesso dell’immobile sulla base del provvedimento dirigenziale del 5 settembre 2014 che “è stato posto immediatamente in esecuzione, con noncuranza della dignità dei dirigenti, del personale e dei soci presenti”.

RCIF, costituita nel 2012, ha ricevuto in comodato per sei anni lo stabile romano che affaccia su Piazza del Popolo attraverso regolare deliberazione di Giunta. L’amministrazione di Marino, nell'aprile 2014, delibera a sua volta una revoca priva di motivazioni, che vengono esposte solo 5 mesi dopo attraverso un secondo atto adducendo motivazioni d’urgenza.

“RCIF ha all’attivo 21 protocolli d’intesa formulati con importanti realtà industriali e finanziarie di tutto il mondo e questo in soli due anni e mezzo di lavoro. Ho personalmente presentato al Sindaco  Marino oltre 20 piani di fattibilità pronti a essere sviluppati e già pienamente finanziati. Il contributo che la Fondazione da me presieduta è in grado di dare alla cittadinanza romana è grandissimo e senza gravare sulla casse dell’amministrazione. Sono quindi obbligato a credere che non vi sia altro motivo se non politico per ostacolare il nostro lavoro e questo il TAR lo ha riconosciuto. Sottolineo che nessun partito politico può vantare un rapporto privilegiato con RCIF e sono disponibile al dialogo con tutti purché finalizzato esclusivamente alla realizzazione dei progetti che abbiamo presentato a Roma Capitale.

A sostegno della nostra imparzialità e dell’utilità delle nostre proposte per la collettività vi è anche il diretto coinvolgimento del Codacons, la prima associazione in Italia che tutela con ogni mezzo legittimo i diritti e gli interessi di consumatori e utenti” - dichiara Giorgio Heller, presidente Roma Capitale Investments Foundation.

« Torna alle news
 
Roma Capitale Investments Foundation
Terms of Use / Privacy and Security / Site Map Copyright © 2012 All rights reserved.